Maria Grazia Meriggi

Maria Grazia Meriggi est historienne des cultures politiques et des mouvements sociaux européens. Elle a reçu son doctorat à l’École des Hautes Études en Sciences Sociales. Elle a officié et dispensé plusieurs conférences et séminaires au sein de cette institution. Elle collabore avec le réseau des Instituts de la Résistance et du Mouvement de libération en Italie historiques et en particulier avec l’ISREC de Bergame.

Membre du Comité scientifique de la revue internationale Société et Histoire.

Membre du Comité scientifique de la revue Journal of Contemporary History.

Membre du Conseil d’administration de la Société italienne des historiens du Travail (SISLav) qu’elle a contribué à fonder.

Page complète (en italien)

Ouvrages

  • Composizione di classe e teoria del partito nel marxismo degli anni 60, Dedalo, Bari 1978.
  • La Comune di Parigi e il Movimento rivoluzionario e socialista in Italia (1871-1885), La Pietra, Milano 1980 (collana « Il filo rosso » diretta da L.Basso).
  • Il Partito Operaio Italiano.Attività rivendicativa,cultura e formazione dei militanti in Lombardia,F. Angeli, Milano 1985. Forme di sociabilità nelle società tradizionali e nella modernità. Alle origini del partito politico, Baroni, Viareggio 1997.
  • “L’emancipazione degli Ebrei nella Rivoluzione francese” in H.Grégoire, La rigenerazione degli Ebrei, a cura di M.G.Meriggi, Editori Riuniti,Roma 2000.
  • L’invenzione della classe operaia. Conflitti di lavoro, organizzazione del lavoro e della società in Francia intorno al 1848, Franco Angeli, Milano 2002.
  • Gli operai della Dalmine e il loro sindacato. Momenti della pratica sindacale della Fiom in una “zona bianca”, Il filo di Arianna, Bergamo 2002.
  • Cooperazione e mutualismo. Esperienze di integrazione e di conflitto sociale in Europa fra Ottocento e Novecento, Franco Angeli, Milano 2005.
  • “Madeleine Rebérioux et ‘les ouvriers aux expo’” in Cahiers Jaurès n 1 2007, Madeleine Rebérioux. Règards croisès entre la France et l’Italie (responsable du numero).
  • La disoccupazione come problema sociale. Riformismo, conflitto e “democrazia industriale” in Europa prima e dopo la Grande guerra, Franco Angeli, Milano 2009.
  • L’Internazionale degli operai. Le relazioni internazionali dei lavoratori in Europa fra la caduta della Comune e gli anni 30, FrancoAngeli, Milano 2014

Essais et participation à des ouvrages collectifs

  • “Il movimento democratico in Emilia fra radicalismo e internazionalismo”, in Nuovo Riformismo n 4,ottobre 1982.
  • J. Habermas, Lavoro e Interazione con un saggio di M.G.Meriggi , Feltrinelli, Milano 1975.
  • “Note in margine all’attuale dibattito storiografico”, in Classe n.18,dicembre 1980.
  • “Il protagonismo operaio dopo la Comune. Cultura e organizzazione del Congrès ouvrier parigino del 1876”,in Classe n.20, dicembre 1981.
  • “Ricerca di identità e autorappresentazione nel primo movimento operaio italiano”, in Onestà,lavoro, fratellanza. Valori e miti del primo movimento cooperativo nelle medaglie e nei distintivi, Edizioni Unicopli,Milano 1986.
  • “Solidarietà e organizzazione.Le società di mutuo soccorso”, in Cooperative in Lombardia dal 1886, a cura di G.Sapelli e M.Degli Innocenti, edizioni Unicopli, Milano 1986.
  • “Il progetto di municipalizzazione del pane.G.Garibotti e l’utopia del pane municipale”, in La municipalizzazione in area padana. Storia ed esperienze a confronto, a cura di A. Berselli, F.Della Peruta e A.Varni, F.Angeli,Milano 1988.
  • “La nascita e le prime esperienze del manicomio di Ferrara(1858-1895)”,in Padania n 2,1987.
  • “La portée de la Révolution française en Italie.La gauche italienne à la fin du XIX Siècle”, in Cahiers Bernard – Lazare,CNRS, Paris1990.
  • “Parole chiave di politica italiana contemporanea (secoli XIX e XX)”, in AA.VV., Il pensiero politico dall’Antichità ad oggi attraverso 100 grandi citazioni commentate, BUR-Rizzoli,Milano 1996, pp.187-216, 268-277,543-614 .
  • “Stefano Merli storico e militante”, con una bibliografia a cura di David Bidussa e una postilla di Giorgio Galli,in Ventesimo secolo (già Movimento Operaio e Socialista), nn.11-12 1994, Genova.
  • “Il socialismo delle origini:la rivista « Movimento operaio » e la scoperta della priorità delle fonti”, in A.A.V.V., Democrazia e socialismo nella riflessione storiografica di Stefano Merli, atti del convegno tenutosi il 7 ottobre 1996 a Milano a cura del Dipartimento di Storia della Società e delle Istituzioni dell’Università de- 3 gli Studi di Milano, in corso di pubblicazione presso le edizioni Unicopli,Milano.
  • “Postfazione” a Zeev Sternhell, Né destra né sinistra, Baldini & Castoldi, Milano 1997,pp.441-468 e 544-549.
  • “Enzo Sereni:un antifascista italiano”,saggio introduttivo (pp.IIXII) a Enzo Sereni, Le origini del fascismo, la Nuova Italia, Firenze 1998.
  • Enzo Sereni-Emilio Sereni,Politica e utopia.Lettere 1926-1943 a cura di D.Bidussa e M.G.Meriggi, note di M.G.Meriggi, La Nuova Italia, Firenze 2000.
  • “Sulla cultura del Fascio Operaio”,in Bailamme ,n 2 nuova serie, 1999.
  • “Gli operai della Dalmine nelle carte del loro sindacato” in AA.VV a cura di L.Cortesi e A.Panaccione, Il socialismo e la storia. Studi per Stefano Merli, F.Angeli, Milano 1998.
  • “Momenti della militanza della Fiom in una zona bianca”, in L’identità della classe operaia. Storia e prospettiva, a cura di P.Favilli,in corso di pubblicazione, F.Angeli, Milano 2000.
  • “Un comune socialista: lettura pubblica e privata e cultura popolare alla fine del XIX secolo” in Bailamme n 4 nuova serie,2000.
  • “Le comunità ebraiche nella Rivoluzione francese: una rilettura delle tesi dell’abate Grégoire” in La Rassegna mensile di Israel, gennaio-aprile 2000.
  • “Sindacato:conflitto e concertazione” in 1950-2000.L’Italia è cambiata ,a cura di Francesco Indovina con Laura Fregolent e Michelangelo Savino,Franco Angeli,Milano 2001,pp.146-163 e note.
  • “Gli ebrei italiani fra assimilazione,socialismo e sionismo,fra XIX e XX secolo” in Storie di identità, a cura di A.Marzola, Il Sestante,Bergamo 2001,pp.137-150. ,
  • “Osservazioni sul rapporto fra centro e periferia nelle culture politiche francesi” in Arcipelago n. 4/2003, pp. 111-121
  • “Gli esordi della rivista Movimento Operaio e il metodo della centralità delle fonti”, in Alla ricerca di un socialismo possibile. Per ricordare Stefano Merli, progetto editoriale Lampidistampa, Milano 2004, pp. 11-28.
  • “La democrazia economica” in AAVV, Per una società diversamente ricca. Scritti in onore di Riccardo Lombardi, a cura di An- 4 drea Ricciardi e Giovanni Scirocco, edizioni Storia e Letteratura, Roma 2004, pp. 197-205.
  • “Zeev Sternhell e le culture dei movimenti operai europei” in AAVV, Omaggio a Zeev Sternhell, Grafo edizioni, Brescia 2005 “Riflessioni sulle culture sindacali all’inizio del dialogo fra comunisti e cattolici” in Atti del Convegno su Togliatti e “il destino dell’uomo”, Bergamo 22 marzo 2003, Robin edizioni, Roma 2003, pp.139-151.
  • “La libertà dei moderni”, in Il Ponte, Firenze, marzo 2005.
  • “I congressi contro la disoccupazione in Europa fra il 1906 e il 1910”, in Economia & Lavoro, Roma, marzo-agosto 2006.
  • “Cultura, cultura dell’organizzazione e organizzazione come formazione culturale nel riformismo turatiano allo specchio della Critica sociale” in Il Ponte, Firenze, ottobre 2007.
  • Diritto al lavoro, diritto del lavoro, associazione, alle origini del movimento economico e politico degli operai in Francia intorno al 1848, Il testo ritrovato“”, sito della Fondazione GG Feltrinelli, 2007 “Madeleine Rebérioux et ‘les ouvriers aux expo’” in Cahiers Jaurès n 1 2007.
  • Madeleine Rebérioux. Règards croisès entre la France et l’Italie.
  • “Riletture della Comune nel corso del tempo” in Museo&Storia, n 1 nuova serie, Bergamo 2008.
  • “Osservazioni sull’uso del marxismo nella storia sociale” in AA VV, Marx e la storia, Unicopli, Milano 2009

European Socialism | Socialisme européen